Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 06.11.17
Località : Bergamo
Vedi il profilo dell'utente

Un caffè da Beate, Agnes Fink

il Sab Nov 11, 2017 6:04 pm
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Che interpretazione Signori ..

!
avatar
Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 07.11.17
Località : Denmark
Vedi il profilo dell'utentehttps://www.youtube.com/user/Derrickclub

Re: Un caffè da Beate, Agnes Fink

il Dom Nov 19, 2017 1:48 pm
Gran brava attrice con una forte personalità.
La ricordo anche in "Un figlio diverso". Eps. secondo me non eccelso e dove la vera protagonista era proprio lei.
Peccato non averla potuta vedere  più spesso.
avatar
Admin
Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 06.11.17
Località : Novara
Vedi il profilo dell'utentehttp://http://digilander.libero.it/krimiserie

Re: Un caffè da Beate, Agnes Fink

il Mar Nov 21, 2017 12:16 pm
Attrice di grande caratura, una vera donna del teatro di quegli anni!
Io continuo a trovare "Caffè da Beate" una delle più belle puntate di tutta la produzione derrickiana, di quelle che piacciono anche a Luigi: con una mistero all'inglese e i sospettati tutti chiusi in una casa. Perché Luigi è fondamentalmente un amante segreto di Agatha Christie!
avatar
Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 07.11.17
Vedi il profilo dell'utente

Re: Un caffè da Beate, Agnes Fink

il Mar Nov 21, 2017 3:15 pm
Salve ragazzi,
concordo con quanto detto da voi!!La puntata in questione è il classico Whodunit dove sfilano tanti personaggi mirabilmente intrepretati in primis da Agnes Fink, Klaus Herm, Peter Pasetti per arrivare a Beate ovvero Helga Anders, ahinoi deceduta troppo prematuramente!!!
Harry viene sguinzagliato letteralmente da Derrick per carpire ogni segreto si celi in quella casa, è un giallo vero e proprio che tiene il pubblico col fiato sospeso!!!
Come dice Giovanni, i crismi del giallo di Agatha Christie ci sono tutti!

A presto !!!

Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 06.11.17
Località : Bergamo
Vedi il profilo dell'utente

Re: Un caffè da Beate, Agnes Fink

il Mar Nov 21, 2017 6:58 pm
Decisamente un bell'episodio di matrice giallistica, con un taglio che trovo molto teatrale.
Cast eccellente. Con riguardo al modo di condurre l'indagine, ci sono evidenti assonanze
con l'altrettanto riuscito " Un tè di mandorle amare ", diretto pure da Alfred Vohrer che si
conferma il miglior regista su questa tipologia di storia.
avatar
Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 06.11.17
Età : 37
Località : Torino
Vedi il profilo dell'utente

Re: Un caffè da Beate, Agnes Fink

il Mar Nov 21, 2017 9:24 pm
Giovanni ha scritto:
Io continuo a trovare "Caffè da Beate" una delle più belle puntate di tutta la produzione derrickiana, di quelle che piacciono anche a Luigi: con una mistero all'inglese e i sospettati tutti chiusi in una casa. Perché Luigi è fondamentalmente un amante segreto di Agatha Christie!

pensa che quando ho letto il "una delle più belle puntate di tutta la produzione derrickiana" ho pensato subito " ecco,hai perfettamente ragione.. ! Very Happy
La buona Agatha con Poirot mi ha dato tante,tante soddisfazioni !
Condivido anche il Fabio quando dice che "the di mandorle amare" è altrettanto ben riuscito quale giallo classico all'insegna del "who done it ?"
Io aggiungo anche "l'eredità". So che ad alcuni non è piaciuto molto per via di un finale non brillante,ma al netto dell'ultima scena che puo' deludere o meno,direi che tutto l'episodio incolla al video. Qui oltre ad un giallo classico che io apprezzo, abbiamo anche quell'elemento di mistero che tanto mi è caro !

Anni dopo si è girato "la luna vola lontano" episodio anch'esso dove c'è una casa nella quale si puo' sospettare di tutti...pero' (anche se non lo vedo da anni e quindi magari ricordo male) non mi è piaciuto...va a sapere il perchè...
avatar
Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 14.11.17
Vedi il profilo dell'utente

Re: Un caffè da Beate, Agnes Fink

il Mar Nov 21, 2017 9:25 pm
come wodhunit ricordo anche chi ha sparato ad asmy? e il successivo la famiglia weidau
avatar
Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 06.11.17
Età : 37
Località : Torino
Vedi il profilo dell'utente

Re: Un caffè da Beate, Agnes Fink

il Mar Nov 21, 2017 9:36 pm
asmy non lo ricordo,la famiglia weidau invece sì e mi era piaciuto. tra l'altro quelle ambientazioni campagnole sono una rarità e a me piacciono molto.

diciamo che l'opera derrick presa in toto , offre poco inquanto a giallo classico

Ad esempio in koester ,per citare una serie spesso accostata a derrick ( serie che invece a mio avviso ha sì in comune produttore,anni di produzione e un cast di attori ricorrente , ma ha storie molto lontane da quelle di derrick) si trova maggior riscontro se si cerca un giallo classico
Contenuto sponsorizzato

Re: Un caffè da Beate, Agnes Fink

Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum