Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 06.11.17
Età : 37
Località : Torino
Vedi il profilo dell'utente

Doppiaggio

il Gio Nov 23, 2017 5:07 pm
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

"Non è la stessa cosa con un'altra voce, si può doppiare, ma sono certo che così si perda qualcosa"."

sono non daccordo...sono daccordissimo.
pero' sono anche dell'idea che la mia comodità viene prima di tutto : ascoltare nella propria madre lingua non ha prezzo.
con questo riconosco sia che si perda qualcosa sia che da un punto di vista didattico ,risulta perdente. tant'è che tutti i paesi che lasciano in madre lingua (che tendenzialmente sono in nord europa quindi BENELUX , quindi scandinavia) hanno un livello base di inglese che gli altri paesi europei si sognano.

Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 06.11.17
Località : Bergamo
Vedi il profilo dell'utente

Re: Doppiaggio

il Gio Nov 23, 2017 5:36 pm
Indubbiamente il doppiaggio "falsa" il prodotto, perché rende il filmato un qualcosa di rifatto, sia pure parzialmente;
personalmente però l'ho sempre apprezzato molto e preferito nettamente ai sottotitoli che mi infastidiscono perché mi
distolgono da quanto accade. Invece non mi piace il doppiaggio, ma preferisco il sottotitolo, quando si tratta di interviste
ad attori stranieri. Credo poi che quando si ha la fortuna (noi italiani) di poter disporre di una scuola di doppiatori così
preparata e valida .. meglio approfittare !


avatar
Admin
Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 06.11.17
Località : Novara
Vedi il profilo dell'utentehttp://http://digilander.libero.it/krimiserie

Re: Doppiaggio

il Gio Nov 23, 2017 5:43 pm
Ciò che nessuno osa dire è che il doppiaggio nasce dall'ignoranza del popolo italiano negli anni in cui arrivarono i primi film stranieri!
La gente non parlava nemmeno tutta la stessa lingua (l'italiano) ma spesso ancora i dialetti... figuraimoci parlare una lingua straniera!
A dire il vero anche oggi quanti possiedono correntemente una (non dico tante, ma almeno una!) lingua straniera tanto da poter capire chi la parla?
E questo è il motivo per cui da noi si è affermato con tanto successo il doppiaggio.
Al di là delle Alpi almeno una lingua straniera è correntemente parlata: dalla Svizzera fino alla Scandinavia passando per la Germania, l'Olanda, la Danimarca...
La Francia già fa più storie con le lingue straniere ma comunque là i film sono visibili in sale diverse nella versione doppiata o nella versione originale, quindi offrendo al pubblico entrambi le possibilità.
Ecco sulla scuola preparata potrei dire: una volta erano più bravi. Ora sono spesso molto tecnici ma i figli d'arte non sempre sono all'altezza dei genitori o comunque della scuola attoriale da cui sono passati i doppiatori di qualche decennio fa.
Sulla bravura dei doppiatori potrei citarvi una scena da vedere in due lingue (italiano e inglese) per capire quanto sia stato formidabile Giancarlo Giannini nel dare voce ad Al Pacino. Guardate la scena finale di "L'avvocato del diavolo". In italiano è straordinaria ed è una vera trasposizione anche recitativa di quanto Al Pacino ha fatto in inglese! Ricordo che rimasi a bocca aperta tanto mi piacque!
avatar
Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 06.11.17
Età : 37
Località : Torino
Vedi il profilo dell'utente

Re: Doppiaggio

il Gio Nov 23, 2017 5:49 pm
Sulla parte a me accessibile concordo in pieno.
Dico sulla parte a me accessibile perchè alcune altre cose non le conoscevo.
Ho letto diversi studi pubblicati , in occasioni diverse ,dove concordavano sul fatto che in europa (o nella UE più probabilmente) i due stati dove l'inglese era meno conosciuto sono italia e germania....
avatar
Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 06.11.17
Età : 37
Località : Torino
Vedi il profilo dell'utente

Re: Doppiaggio

il Gio Nov 23, 2017 5:55 pm
Aggiungo anche che più di un attore tedesco mi ha detto che in italia i doppiaggi sono davvero fatti benissimo.
Ma da come lo capisco io, il signore che contesta il doppiaggio non si esprime minimanete sulla qualità del medisimo , contesta proprio il doppiaggio in sè...
avatar
Admin
Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 06.11.17
Località : Novara
Vedi il profilo dell'utentehttp://http://digilander.libero.it/krimiserie

Re: Doppiaggio

il Gio Nov 23, 2017 6:03 pm
Luigi ha scritto:Aggiungo anche che più di un attore tedesco mi ha detto che in italia i doppiaggi sono davvero fatti benissimo.
Ma da come lo capisco io, il signore che contesta il doppiaggio non si esprime minimanete sulla qualità del medisimo , contesta proprio il doppiaggio in sè...

Certo: lo stesso HorstTappert sosteneva che Bruno Alessandro fosse il miglior suo doppiatore, quello che più tirava fuori il suo personaggio, più che in qualsiasi altra lingua la serie venisse tradotta.
Cassel contesta il doppiaggio nel senso che da noi non c'è, come da loro, la possibilità di scegliere se vedere al cinema il film in lingua originale oppure doppiato, da noi esiste una sola versione. Se vuoi sentire l'originale devi aspettare l'uscita del DVD!
avatar
Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 06.11.17
Età : 37
Località : Torino
Vedi il profilo dell'utente

Re: Doppiaggio

il Gio Nov 23, 2017 6:08 pm
ecco...perfetto Smile
avatar
Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 07.11.17
Località : Denmark
Vedi il profilo dell'utentehttps://www.youtube.com/user/Derrickclub

Re: Doppiaggio

il Gio Nov 23, 2017 7:47 pm
Io vivo in Nord Europa da ormai più di 20 anni e da ormai tanto tempo sono abituato a vedere i film/serie tv in lingua originale.
"Per fortuna" la TV da me, in particolare il primo canale di stato, trasmette molti prodotti della Gran Bretagna (specie serie TV) vecchie e nuove.
Dico "per fortuna" perchè l'Inglese è la mia lingua preferita.
Talvolta è comunque possibile guardare qualcosa sui canali Tedeschi con i sottotitoli Scandinavi.
Per il resto oggi come oggi non riuscirei mai a guardare un film Americano/Inglese doppiato.
Derrick e qualche altro raro caso di prodotti Tedeschi sono l'unica eccezione per me.
Credo che alla fine sia un fatto di abitudine. In N.Europa l'Inglese lo hai sempre nelle orecchie.
avatar
Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 06.11.17
Età : 37
Località : Torino
Vedi il profilo dell'utente

Re: Doppiaggio

il Gio Nov 23, 2017 9:10 pm
quoto tutto anche quello di cui hai scritto tu.
sicuramente è un fatto di abitudine. se mastichi bene l'inglese,mi rendo conto che tu non riesca ad ascoltare in italiano...a detta di tanti "è un obbrobbrio".
ma non perchè sia mal fatto il doppiaggio. anzi ! è da Dio !
ma è proprio la totale differenza tra intonazione,modi di esprimesri e tutta una serie di cose.
ricordo un amico che mi diceva che una scena doppiata in italiano un po' gridando (per dare l idea dell arrabbiatura) , in americano era detta con intonazione calmissima , ma con molte più parolacce.
da loro l'usare parolacce è più comune anche in tv, non è come qua da noi che per strada lo diciamo tutti,ma in tv è come ovattato da un velo di (come lo chiamiamo?) etichettatura,"perbenismo" boh non saprei come definirlo.
ecco che guardarlo in italiano,per chi magari riuscirebbe a gestirlo anche in inglese,diventi del tutto snaturato
Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 06.11.17
Località : Bergamo
Vedi il profilo dell'utente

Re: Doppiaggio

il Ven Nov 24, 2017 3:33 pm
La replica della Categoria

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

avatar
Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 07.11.17
Località : Denmark
Vedi il profilo dell'utentehttps://www.youtube.com/user/Derrickclub

Re: Doppiaggio

il Sab Nov 25, 2017 12:51 pm
Sicuramente non è un' operazione semplece andare nella direzione dei films sottotitolati.
Soprattutto nei casi come quelli descritti nel forum e gli articoli.
Ciononostante io concordo in buona parte con Cassel.
Tra l'altro mi pare di ricordare che nei primi anni  90'  Raitre per un certo periodo mandò in onda dei films in Inglese sottotitolati.
Forse volevano sperimentare quel modello (?) che ebbe comunque vita breve.

Aggiungerei anche il caso dei notiziari, ecc...
Da me per esempio, se capita un ospite straniero in studio o in collegamento, il conduttore/giornalista parla la lingua a seconda del caso.
Ovviamente se si tratta di lingue "comuni" tipo Inglese,Tedesco,Spagnolo... Il tutto sottotitolato.
Stesso discorso nei vari servizi dei TG o altro dove vi sono delle interviste. Di solito non sono commentate.
Contenuto sponsorizzato

Re: Doppiaggio

Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum